Sei in: Home  >  Europocket Italia


Europocket Italia


È NATA EUROPOCKET TV ITALIA

Firmato a Valencia l’accordo tra il network europeo e la Fondazione Mario Moderni per la nascita della versione italiana di Europocket TV.
 
Europocket Television è la prima piattaforma digitale che offre una programmazione esclusivamente dedicata all’Europa e  ai giovani europei come suo pubblico di riferimento. Europocket Television propone un pacchetto di "microprogrammi" multidisciplinari in quattro aree: Europocket News, EKO, ZOOM e EPK VIDEO. Europocket News è il notiziario quotidiano in più lingue, con brevi servizi che trattano i temi più diversi, dalla tutela dell’ambiente ai diritti umani, dall’alimentazione alla immigrazione.

Il progetto Europocket è stato presentato per la prima volta in Italia nel corso del III Meeting internazionale sulle Politiche Giovanili, promosso nel 2007 dalla Provincia di Pesaro e Urbino.
In questa occasione è nata l’idea da parte di alcune realtà giovanili operanti in diversi territori regionali di realizzare, nell’ambito di tale iniziativa europea, un autonomo progetto per la versione italiana di Europocket TV.
Europocket Tv Italia è il progetto di un network informativo giovanile italiano, che si basa sulla piattaforma digitale e sui format di Europocket già esistenti, per produrre autonomamente contenuti  rivolti ai giovani in Italia e nel Mondo, con particolare riguardo agli avvenimenti italiani in tema di dialogo interculturale,del mondo giovanile, della mobilità e dell’integrazione europea.

Il progetto per la versione italiana di Europocket TV è stato presentato ed attuato dalla Fondazione Mario Moderni, ente morale istituito con R.D. 16 maggio 1926, n. 1116 e che annovera tra i propri soci il Ministero degli Affari Esteri e la Regione Lazio. Lo stesso progetto ha incontrato poi l’interesse e l’adesione formale di alcune Regioni ed Enti locali quali la Regione Lazio e Veneto, le Provincie di Pesaro e Urbino, Ascoli Piceno, Mantova, Rimini, Pistoia e i Comuni di Milano, Pesaro e Torino, che a partire dal 2005, data di lancio del “Patto europeo per la Gioventù” promosso dalla Commissione europea e in virtù del rinnovato impulso dato dalla successiva costituzione del POGAS e dalla conseguente istituzione di un apposito fondo per le politiche giovanili, hanno portato avanti azioni e interventi sistematici per lo sviluppo dei diritti di cittadinanza delle giovani generazioni.

Europocket Tv Italia verrà realizzata con la partecipazione delle istituzioni da un lato e di realtà giovanili locali dall’altro.
Hanno già aderito formalmente alla “Rete” le seguenti Istituzioni:
1. Regione Veneto - Assessorato Politiche sociali programmazione socio-sanitaria, volontariato e non profit
2. Provincia di Pistoia – Assessorato Politiche sociali osservatorio sociale e politiche per i giovani
3. Provincia di Mantova – Assessorato settore turistico e culturale, servizi alla persona e alla comunità, politiche sociali e del lavoro
4. Provincia di Rimini – Assessorato politiche giovanili, punti Europa, pari opportunità e politiche per l’immigrazione
5. Provincia di Ascoli Piceno – assessorato Politiche sociali, pari opportunità e politiche giovanili
6. Comune di Milano – Assessorato politiche del lavoro e dell’occupazione
7. Comune di Pesaro – assessorato Politiche educative, giovanili e sport
8. Comune di Torino – Divisione Gioventù e cooperazione internazionale
Alla “Rete interregionale di partenariato tra Regioni ed Enti locali”, come detto, si affiancherà una rete “giovanile”, ovvero tutte quelle realtà informali, comunità giovanili, associazioni e consigli dei giovani che fanno parte di Generazioni Moderne, i quali, essendo articolati per nodi territoriali, fungeranno da “luoghi di produzione” dei contenuti informativi di Europocket Tv Italia. La rete giovanile viene coordinata direttamente dal soggetto proponente e attuatore, ovvero la Fondazione Mario Moderni.
L’inizio delle trasmissioni della versione italiana di Eurpocket Television è prevista per il mese di marzo 2009.

Tra i risultati attesi si sottolineano in particolare:

- la produzione autonoma da parte della “rete giovanile” di tutta una serie di contenuti multimediali che costituiranno l’intero palinsesto stesso della piattaforma in lingua italiana di Europocket TV, ovvero servizi, informazioni, approfondimenti, particolarmente incentrati sul tema delle politiche giovanili in senso lato e intersettoriale, del dialogo interculturale, dell’integrazione europea con particolare riguardo ai temi della mobilità e della formazione giovanile;
- nel medio e lungo periodo il progetto conta di fornire ai 50 referenti della “rete giovanile” una formazione che comprenda sia aspetti professionali che più specificatamente personali e umani;
- il raggiungimento, nel corso della durata del progetto, di almeno 300.000 contatti e tra questi coinvolgimento nella sezione interattiva di autoproduzione di “Europocket Tv” di almeno 10.000 giovani;
- la partecipazione, nell’ambito dei diversi “nodi” locali della “rete giovanile” di almeno 2.000 giovani al lavoro finalizzato alla elaborazione dei contenuti informativi e multimediali del Progetto.

La fase preparatoria del progetto, che usufruisce di un apposito contributo concesso dalla Regione Lazio, è già stato avviato dalla Fondazione Mario Moderni a partire dal mese di maggio 2008. Tale fase prevede:
- la progettazione e la realizzazione dei lavori di adeguamento funzionale degli spazi di Via Giovanni Lanza, 178 a Roma (oltre 300 mq ) in cui troverà adeguata collocazione la sede di un laboratorio di produzione multimediale comprensivo di sale di riprese e regia sia audio che video, postazioni multimediali e sala montaggio audio/video. Il laboratorio costituirà a sua volta la redazione centrale dell’edizione italiana che coordinerà le altre dislocate sui rispettivi ambiti regionali, effettuando anche il collegamento con la sede centrale di Europocket TV;
- l’attivazione del coordinamento della rete “istituzionale” e del comitato congiunto;
- l’attivazione del coordinamento della “rete giovanile” ;
- la strutturazione del protocollo di intesa con Europocket Tv sulla base della disponibilità e degli accordi già intervenuti;
- la selezione, all’interno delle realtà giovanili individuate come “nodi” della “rete giovanile” dei 50 tra ragazze e ragazzi che verranno individuati come referenti per la produzione dei contenuti informativi;
- la strutturazione e avvio dei percorsi formativi sia per l’ambito giornalistico, che per quello più strettamente tecnico e individuazione dei relativi formatori e tutor;
- l’ allestimento della redazione centrale e delle sedi territoriali;
- la definizione della campagna di comunicazione per il lancio sul territorio italiano del progetto “Europocket Tv” sui principali new media italiani.
 
 _______________________________________________________________________________
 
Ulteriori informazioni QUI

Volantino in Italiano
Volantino in
Spagnolo
Volantino in Inglese
Intervista esclusiva al Min. della Gioventù Giorgia Meloni QUI
_______________________________________________________________________________
 

 

 

Condividi

Copyright © 2008 http://www.generazionimoderne.it - Tutti i diritti riservati - Realizzato da GeBSoftware.com